Ricette Tradizionali

Chebakia: i biscotti marocchini per chi non ha problemi di zuccheri!

I Chebakia sono i classici biscotti al miele e sesamo della tradizione marocchina. Li puoi vedere in qualunque negozio mentre attirano sciami ingolositi di api, lungo le vie della Medina.

Sono ideali per chi non ha problemi di ingerire zuccheri perché possono far ingrassare solo guardandoli!

Sono davvero golosi e gli ingredienti principali sono il delicato miele prodotto in loco e i semi di sesamo fonte incredibile di calcio.

Ma vediamo assieme la ricetta per far bella figura con i tuoi ospiti. Quando gli chiederai se vogliono assaggiare dei gustosi Chebakia avrai anche l’occasione di raccontare il tuo ultimo viaggio in Marocco!

Il tempo di preparazione si aggira intorno a un’ora e mezza per un totale di otto porzioni.

Quindi mettiti comoda e studiamo gli ingredienti.

 

INGREDIENTI

  • Farina 00, 300 grammi
  • Burro 2 cucchiai a temperatura ambiente
  • Un tuorlo d’uova
  • Acqua ai fiori d’arancio q.b. (l’essenza ai fiori d’arancio si trova al supermercato basta aggiungerla a un po’ di acqua)
  • 40 ml di olio di semi
  • Una bustina di lievito per dolci
  • 100 grammi di sesamo e 50 grammi di mandorle
  • Sale un pizzico
  • Gomma arabica
  • 800 ml di miele
  • Aceto un cucchiaino raso
  • Spezie: cannella (un cucchiaino), anice (1/2 cucchiaino)

 

PREPARAZIONE

Far saltare per alcuni minuti in una padella calda le mandorle e il sesamo per tostarli. Successivamente sminuzzarli in un mixer aggiungendo la gomma arabica e l’anice. Gli ingredienti devono essere ridotti in polvere.

Mettere da parte e prendere una terrina. All’interno aggiungere la farina, un pizzico di sale, l’aceto, il lievito, la cannella (già polverizzata), il burro e ciò che è già stato sminuzzato.

Impastare il composto per almeno cinque minuti fino a che non risulta elastico, aggiungere di tanto in tanto l’acqua ai fiori d’arancio per insaporire e rendere morbido il composto.

Fate attenzione che l’impasto non si sbricioli altrimenti la consistenza è sbagliata.

Una volta terminata l’operazione lasciarlo riposare per circa 30 minuti avvolto da una pellicola trasparente in frigo.

Trascorso il periodo di tempo tagliare la pasta in circa 5 porzioni e ridurla a uno strato sottile altro massimo 1.5 mm di spessore. Infarinare di tanto in tanto per fare in modo che non si attacchi al piano di lavoro.

Tagliare in strisce lunghe di circa 5 cm di larghezza e arrotolare ciascuna per farla diventare una specie di fiore. Per fare in modo che non si stacchi basta attaccare la pasta negli angoli esterni.

Impasto biscotti
Creare un composto morbido ed elastico

Completato il lavoro riscaldare l’olio in una friggitrice facendolo raggiungere la temperatura di 170 gradi.

Inserire pochi chebakia alla volta muovendoli e rigirandoli spesso. Fare cuocere fino a che non risultano belli dorati. Lasciarli sgocciolare in un piatto precedentemente avvolto da carta assorbente da cucina.

Non è finita!

Ora è arrivato il momento del miele che andrà riscaldato in un tegame capiente con dell’acqua ai fiori d’arancio. Prima che cominci a bollire passare i biscotti marocchini all’interno affinché assorbano il miele per circa un minuto.

Toglierli e farli sgocciolare e cospargere velocemente una manciata di sesamo su ognuno. Infine, lasciare raffreddare.

 I Chebakia sono pronti per essere assaggiati! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *