FestivalMarrakech

Mai sentito parlare del Festival Internazionale del Cinema di Marrakech?

Il Festival Internazionale del Cinema di Marrakech avrà luogo quest’anno dal 30 novembre all’8 dicembre. Saranno presenti numerose celebrità del mondo e artisti internazionali.

L’obiettivo è quello di promuovere e sviluppare l’industria cinematografica del Marocco, particolarmente fiorente nella città di Ouarzarzate dove si trovano gli studi cinematografici.

Presentazione del Festival Internazionale del Cinema di Marrakech

L’evento nacque nel luglio del 2002 e fu fortemente voluto dal re Mohammed VI al fine di promuovere e riunire la cinematografia nazionale che stava diventando sempre più fiorente e produttiva.

Si tratta di una manifestazione che vuole non solo esaltare la bellezza del territorio ma anche rendere omaggio alle personalità del mondo del cinema internazionale.

Ogni anno si preoccupa di presentare una grande selezione di film dal genere e dalle nazionalità differenti proprio per esaltarne l’arricchimento culturale. Ciò l’ha portato a essere dopo 16 anni un evento altamente prestigioso e riconosciuto in tutto il mondo.

Oltre alla presentazione dei vari film in concorso, sottotitolati sia in arabo che in inglese, si tiene una competizione di cortometraggi promossa dai giovani talenti marocchini, dando visibilità agli artisti nazionali non ancora famosi.

Programma del Festival

La proiezione avviene in quattro luoghi diversi:

  • Al Palazzo dei Congressi si tengono in due sale differenti, la Sala degli Ambasciatori e quella dei Ministri e l’ultima proiezione termina il 10 dicembre;
  • il Cinéma le Collisée, l’ultimo film viene proiettato il 9 dicembre;
  • Jamaa El Fna, tutti i giorni alle 21.00 una proiezione unica, tranne sabato 3 dicembre che sarà alle 20.00.

Nel ciclo dedicato al tema “Conversation with” quest’anno il Festival ha deciso di ospitare alcuni nomi altisonanti del cinema internazionale che interverranno parlando di vari argomenti a rotazione.

Gli ospiti applauditi saranno: Robert de Niro, Guillermo del Toro, Agnés Varda, Yoursry Nasrallah, Cristian Mongiu e Thierry Frémaux. Da notare che si tratta di artisti con personalità, finalità e nazionalità diverse. Il punto è proprio quello di esaltare e portare alla luce la differenza culturale come arricchimento mondiale.

 


Se vuoi rimanere aggiornato con le informazioni dell’evento ti consiglio di consultare il sito dedicato a questo link

Per scoprire gli altri eventi in Marocco leggi qui

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *